Bonus collaboratori sportivi: fino a 3600 euro nel 2021

Bonus collaboratori sportivi, saranno erogati fino a 3600 euro nel 2021 ai collaboratori sportivi in base a tre fasce di reddito grazie al Decreto Sostegno.
Bonus collaboratori sportivi: fino a 3600 euro nel 2021
Bonus collaboratori sportivi, saranno erogati fino a 3600 euro nel 2021 ai collaboratori sportivi in base a tre fasce di reddito grazie al Decreto Sostegno.


Il bonus collaboratori sportivi potrà contare su 350 milioni di euro come contributi a fondo perduto.

Sport e Salute erogherà il bonus sport a chi ha visto cessare o ridurre la propria attività, e potrà soddisfare i requisiti richiesti.



Chi vuole beneficiare del bonus deve prestare attenzione all'email inviata per confermare di voler la nuova indennità in via automatica se ha già beneficiato degli importi nel 2020 per i mesi di gennaio, febbraio e marzo 2021.

Bonus collaboratori sportivi 2021

Il bonus collaboratori sportivi non concorre alla formazione del reddito. Verrà erogato da Sport e Salute S.p.A. tramite bonifico bancario sul codice IBAN indicato al momento della domanda assieme ai propri dati personali. I dati presentati con la domanda non possono essere modificati.

Sono previste tre fasce d'importo per l'indennità, che vanno da 1.200 euro a 3.600 euro in base ai compensi percepiti nell'anno d'imposta 2019:

  • spettano 1.200 euro a chi ha percepito compensi in misura inferiore ai 4.000 euro annui
  • spettano 2.400 euro a chi ha percepito compensi tra i 4.000 euro e i 10.000 euro annui
  • spettano 3.600 euro a chi ha percepito compensi in misura superiore ai 10.000 euro annui

Bonus collaboratori sportivi in via automatica

Chi ha già ricevuto il bonsu sport e salute nel 2020 riceverà un'email da Sport e Salute S.p.A. con un link per confermare di possedere i requisiti per ricevere nuovamente il bonus.

Se si vuole confermare di possedere i requisiti, e ricevere il bonus per i mesi di gennaio, febbraio e marzo 2021 bisognerà confermare la dichiarazione facendo un click sull'email.

Chi ha dichiarato il falso, e ha ricevuto l'indennità senza averne i requisiti, dovrà restituire le somme ricevute e andrà incontro alle sanzioni e alle pene previste dalla legge vigente.

I lavoratori che non ha ricevuto alcuna email, probabilmente per incoerenze nei dati comunicati all'INPS, può rivolgersi a Sport e Salute S.p.A. per assistenza e per chiarire la propria situazione.

Bonus collaboratori sportivi requisiti

Il bonus collaboratori sportivi verrà erogato ai lavoratori che hanno cessato, ridotto o sospeso la propria attività, a causa dell’emergenza Covid, e che hanno un rapporto di collaborazione presso:

  • Comitato Olimpico Nazionale (CONI)
  • Comitato Italiano Paraolimpico (CIP)
  • Federazioni sportive nazionali
  • Discipline sportive associate
  • Enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI e dal CIP
  • Società e associazioni sportive dilettantistiche

Sono inclusi anche i lavoratori che hanno visto scadere il proprio rapporto di collaborazione entro il 30 dicembre 2020 e quelli a cui non è stato più rinnovato.

I collaboratori sportivi a cui spetta ricevere il bonus devono dichiarare di non percepire o aver percepito per i mesi di gennaio, febbraio e marzo 2021 di:

  • Reddito di cittadinanza
  • Reddito di emergenza
  • Cassa integrazione ordinaria CIGO
  • Cassa integrazione straordinaria CIGS
  • Cassa integrazione in deroga CIGD
  • Assegno Ordinario del Fondo di Integrazione Salariale (Aso-Fis)
  • Pensioni di ogni genere e assegni ad esse equiparati (escluso l'assegno ordinario d'invalidità)
  • Percepire un reddito di lavoro ( autonomo, dipendente e assimilati)
  • Indennità Covid per professionisti e lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa
  • Indennità per lavoratori autonomi iscritti alle Gestioni speciali dell’Ago
  • Indennità per lavoratori stagionali del turismo e degli stabilimenti termali
  • Indennità per lavoratori del settore agricolo
  • Indennità per lavoratori dello spettacolo e indennità derivanti dal Fondo per il reddito di ultima istanza a favore dei lavoratori danneggiati dal Covid-19


Generic placeholder image
Manuel Marchetti

Co-fondatore di denaro.it e appassionato di musica, libri e anime. Vede il progetto come una possibilità di cimentarsi in qualcosa di diverso da quello fatto fino ad oggi per capire meglio il mondo e la società contemporanea.