Bonus TV: come funziona e chi ha diritto agli incentivi TV

Bonus TV: come funziona l'agevolazione dedicata alle famiglie per l'acquisito di TV e decoder e come ottenere gli incentivi TV dal valore di 50 euro.
Bonus TV
Bonus TV: come funziona l'agevolazione dedicata alle famiglie per l'acquisito di TV e decoder e come ottenere gli incentivi TV dal valore di 50 euro.


Il Bonus TV è un'agevolazione dal valore di 150 milioni di euro per l'acquisto di TV e decoder predisposti per i nuovi standard DVBT-2/HEVC.

Il Bonus per il cambio della TV del MISE (Ministero dello sviluppo economico) vuole facilitare il passaggio ai nuovi standard trasmissivi che saranno operativi a partire dal 2022 con un sconto di 50 euro sull'acquisto di una nuova TV o un decoder.



Andiamo a vedere più nel dettaglio come funziona il Bonus TV e chi ha diritto agli incentivi TV.

Bonus TV: come funziona?

Il Bonus TV è un contributo statale con un importo massimo di 50 euro come contributo per l'acquisto di una tv o un decoder in grado di ricevere il DVBT-2 con codifica HEVC Main 10, i requisiti standard per il nuovo digitale terrestre.

Il Bonus avrà un importo inferiore ai 50 euro se il prodotto acquistato avrà un valore inferiore ai 50 euro. In quel caso il bonus coprirà solamente il prezzo del prodotto.

È possibile ottenere gli incentivi TV fino al 31 dicembre 2022 o all'esaurimento delle risorse stanziate. Per il triennio 2019/2022 sono stati stanziati ben 150 milioni di euro dal Governo Italiano.

Bonus TV: come ottenerlo?

Per ottenere gli incentivi TV i cittadini devono presentare una richiesta tramite un modulo apposito al venditore al momento dell'acquisto di una TV o un decoder.

Al momento dell'acquisto il cittadino deve avere con se un documento d'identità in corso di validità e il proprio codice fiscale.

È possibile utilizzare il Bonus TV anche su Amazon, Euronics, Expert, Mediaworld o su un altro qualsiasi e-commerce che sia operante in Italia.

Requisiti per il Bonus TV

Quando richiede il Bonus TV al venditore il cittadino attesta di essere in possesso dei requisiti richiesti, che sono:

  • avere la cittadinanza italiana
  • far parte di un nucleo familiare con ISEE inferiore a 20.000 euro annui
  • che un altro componente del suo nucleo familiare non abbia già usufruito del bonus

Nel caso in cui il cittadino abbia dichiarato il falso, nella domanda di richiesta dell'incentivo, il bonus verrà revocato e incorrerà nelle sanzioni previste per falsa dichiarazione.