Cartelle esattoriali: sospensione prorogata fino a marzo

Cartelle esattoriali sospese fino a marzo. È stata conferma la nuova proroga per le cartelle esattoriali e gli accertamenti congelati da marzo 2020.
Cartelle esattoriali: sospensione prorogata fino a marzo
Cartelle esattoriali sospese fino a marzo. È stata conferma la nuova proroga per le cartelle esattoriali e gli accertamenti congelati da marzo 2020.

Cartelle esattoriali sospese fino a marzo. È stata conferma la nuova proroga per le cartelle esattoriali e gli accertamenti congelati da marzo 2020.

Il caos scaturito dalla crisi di Governo non ha fortunatamente fermato l'iter della sospensione delle cartelle esattoriali. Dopo il via libera del Consiglio dei Ministri il Ministro dell'Economia ha confermato la proroga fino a marzo, anche se non la considera una "soluzione ottimale".


Cartelle esattoriali, cos'è successo?

I 34 milioni di cittadini italiani che da lunedì prossimo avrebbero ricevuto una cartella esattoriale possono tirare un sospiro di sollievo. Con una nuova proroga il governo ha sospeso le cartelle esattoriali congelate da marzo 2020, e gli accertamenti fiscali, fino al 28 febbraio 2021.

La nuova proroga è stata ottenuta con un emendamento al decreto Milleproroghe, e non un decreto legge ad hoc.

Tra i beneficiari dello slittamento c'è anche, inaspettatamente, l'Agenzia delle Entrate Riscossione. Con questo nuovo emendamento, infatti, si dovrebbero evitare eventuali interventi della Corte dei Conti per la sospensione delle procedure di recupero di imposte e contributi non pagati.

Nonostante il rinvio delle cartelle esattoriali il Ministro dell'Economia non riesce ad essere del tutto soddisfatto. A suo dire ci troviamo di fronte a una "soluzione non ottimale" dato che sarebbero servite delle "misure più articolate". Purtroppo, continua sempre Gualtieri, la crisi di Governo ha prodotto questi "effetti dannosi" in un momento in cui si dovrebbero prendere delle "valutazioni politiche impegnative".

Di parere diverso il Viceministro dell'economia e delle Finanze Laura Castelli, che ha dichiarato:

"Oggi non si poteva fare diversamente, per questo è positivo che il Cdm abbia deciso il rinvio di un mese, con la sospensione fino al 28 febbraio, dell'invio e riscossione di atti esattoriali e cartelle. Un Governo nel pieno delle funzioni potrà così affrontare, in modo organico, e all'interno di un disegno complessivo, il tema."

Generic placeholder image
Manuel Marchetti

Co-fondatore di denaro.it e appassionato di musica, libri e anime. Vede il progetto come una possibilità di cimentarsi in qualcosa di diverso da quello fatto fino ad oggi per capire meglio il mondo e la società contemporanea.