Dividendo Unicredit 2021: agli azionisti circa 1,17 miliardi

Dividendo Unicredit 2021, la remunerazione agli azionisti prevede un dividendo per il 2021 di circa 1,17 miliardi di euro in contanti e un riacquisto di azioni.
Dividendo Unicredit 2021
Dividendo Unicredit 2021, la remunerazione agli azionisti prevede un dividendo per il 2021 di circa 1,17 miliardi di euro in contanti e un riacquisto di azioni.


Il Dividendo UniCredit 2021 prevede una remunerazione degli azionisti della banca davvero considerevole vista la chiusura del 2021 con ricavi e utile netto migliori della guidance prevista.

Secondo le previsioni verrà fatta una proposta di distribuzione ordinaria di 3,75 miliardi di euro, composta da un dividendo in contanti per circa 1,17 miliardi di euro e riacquisti di azioni per circa 2,58 miliardi di euro.



La proposta di distribuzione ordinaria sarà presentata all'assemblea degli azionisti UniCredit che si svolgerà l'8 aprile 2022.

Dividendo UniCredit 2021

La politica dei dividendi UniCredit per i risultati finanziari dell’esercizio 2021 prevede una proposta di distribuzione ordinaria per un valore complessivo di 3,75 miliardi di euro così suddivisa:

  • dividendi in contanti per circa 1,17 miliardi di euro
  • riacquisto di azioni UniCredit per circa 2,58 miliardi di euro

Il dividendo in contanti previsto dal management di UniCredit dovrà essere approvato dall'assemblea degli azionisti che si svolgerà l'8 Aprile 2022.

Il riacquisto di azioni UniCredit deve essere autorizzato dagli organi di vigilanza e dell’assemblea degli azionisti UniCredit. Non appena avrà ottenuto queste approvazioni la banca UniCredit inizierà il riacquisto di azioni proprie.

Conti economici UniCredit 2021

UniCredit ha chiuso il 2021 con ricavi pari a 17,95 miliardi di euro, facendo registrare un aumento del 4,8% rispetto ai 17,13 miliardi ottenuti nell’esercizio 2020.

I ricavi sono stati superiori ai 17,5 miliardi della guidance fornita dal management.

Il risultato netto di gestione per il 2021 è di 6,52 miliardi di euro, in forte miglioramento rispetto a quello del 2020 che era stato di 2,34 miliardi a 6,52 miliardi di euro. Il rapporto costi/ricavi si è attestato al 54,6%.

Il risultato netto sottostante è stato positivo per 3,9 miliardi di euro, rispetto all’utile netto sottostante di 1,26 miliardi di euro contabilizzato nel 2020

Il risultato netto contabile è stato positivo per 1,54 miliardi.

L’utile per azione è stato di 1,58 euro.

Trapela soddisfazione per i risultati raggiunti nelle parole di Andrea Orcel, che dirige la banca col ruolo di CEO di UniCredit:

"Gli eccellenti risultati del 2021 sono il frutto delle incisive azioni intraprese durante l'anno, del progressivo emergere della nostra cultura aziendale, della dedizione dei dipendenti e della continua fiducia dei nostri clienti.

Riconfermiamo l'impegno ad aumentare in misura significativa i rendimenti dei nostri azionisti senza compromettere la nostra robusta posizione patrimoniale."


Generic placeholder image
Manuel Marchetti

Co-fondatore di denaro.it e appassionato di musica, libri e anime. Vede il progetto come una possibilità di cimentarsi in qualcosa di diverso da quello fatto fino ad oggi per capire meglio il mondo e la società contemporanea.