Lotteria degli scontrini 2021: partenza da lunedì 1 febbraio

Lotteria degli scontrini 2021: partenza ufficiale dal primo febbraio. Scopriamo come partecipare e cosa si può vincere con l'iniziativa del governo italiano.
Lotteria degli scontrini 2021: partenza da lunedì 1 febbraio
Lotteria degli scontrini 2021: partenza ufficiale dal primo febbraio. Scopriamo come partecipare e cosa si può vincere con l'iniziativa del governo italiano.

Lotteria degli scontrini: partenza ufficiale dal 1 febbraio 2021, anche se con qualche incertezza.

Al momento non sono state fornite ancora molte informazioni sulle date delle estrazioni, tranne la data della prima estrazione mensile, che, tranne ritardi, sarà venerdì 12 marzo 2021.


Lotteria degli scontrini 2021: come funziona

Partecipare è molto facile, è sufficiente fare degli acquisti pari o superiori a 1 euro e pagare cashless, quindi senza l'utilizzo di contate. Sono validi tutte le forme di pagamento elettronico, quali carte di credito, bancomat, carte prepagate, e così via.
Per questa iniziativa non sono considerati validi i pagamenti effettuati in contante.

Prima del pagamento bisognerà mostrare all'esercente il proprio codice lotteria, che è possibile ottenere sulla piattaforme online del Portale lotteria dell'Agenzia delle Entrate.

Lotteria degli scontrini 2021 estrazioni e premi

Ai fortunati vincitori verranno corrisposti i premi tramite bonifico bancario o assegno circolare non trasferibile. Questi premi non sono soggetti a tassazione.

Tutti i premi non reclamati dopo un periodo di 90 giorni, dalla comunicazione di vincita, saranno versati all’Erario.

Lotteria degli scontrini 2021: premi clienti

  • 15 premi settimanali da 25.000 euro
  • 10 premi mensili da 100.000 euro
  • 1 premio annuale da 5.000.000 euro

Lotteria degli scontrini 2021: premi esercenti

  • 15 premi settimanali da 5.000 euro
  • 10 premi mensili da 20.000 euro
  • 1 premio annuale da 1.000.000 euro

La lotteria degli scontrini 2021 è obbligatoria per gli esercenti?

No, la lotteria degli scontrini non è un obbligo per gli esercenti, e, almeno per il momento, non sono previste sanzioni per il rifiuto di acquisizione del codice.
Diventerà un obbligo di legge dal 1 aprile 2021, tranne ulteriori proroghe.

È invece obbligatorio dal primo gennaio 2021, tranne qualche rara eccezione, l'utilizzo del Registratore Telematico per memorizzare ed inviare per via telematica i corrispettivi all’Agenzia delle Entrate.

Resta comunque un opzione dei consumatori, dal 1° marzo 2021, di segnalare gli esercenti che si rifiutano di acquisire il codice lotteria all’Agenzia delle Entrate.
Come precisato nel Decreto Legge numero 124 del 26 ottobre 2019, articolo 20:

"All’articolo 1, comma 540, della legge 11 dicembre 2016, n. 232, come modificato dall’articolo 19, comma 1, lettera a), del presente decreto, sono apportate le seguenti modificazioni:"

  • "c) dopo il secondo periodo sono inseriti i seguenti: “Nel caso in cui l’esercente al momento dell’acquisto rifiuti di acquisire il codice lotteria, il consumatore può segnalare tale circostanza nella sezione dedicata del portale Lotteria del sito internet dell’Agenzia delle entrate. Tali segnalazioni sono utilizzate dall’Agenzia delle entrate e dal Corpo della guardia di finanza nell’ambito delle attività di analisi del rischio di evasione” "
Generic placeholder image
Manuel Marchetti

Co-fondatore di denaro.it e appassionato di musica, libri e anime. Vede il progetto come una possibilità di cimentarsi in qualcosa di diverso da quello fatto fino ad oggi per capire meglio il mondo e la società contemporanea.