Milleproroghe è legge dopo la conferma del Senato

Il decreto Milleproroghe è legge dopo la conferma del Senato. OK per Cassa integrazione Covid e bonus vacanze, ma non alla proroga per le cartelle esattoriali.
Milleproroghe: è legge dopo la conferma del Senato
Il decreto Milleproroghe è legge dopo la conferma del Senato. OK per Cassa integrazione Covid e bonus vacanze, ma non alla proroga per le cartelle esattoriali.


Il Decreto Milleproroghe è legge dopo la conferma del Senato ottenuta 222 voti a favore.

Tre le misure più importanti per le famiglie e le imprese italiane c'è stato il prolungamento della cassa integrazione covid e il bonus vacanze, ma è stato invece bocciato lo slittamento dell'invio delle cartelle esattoriali.


Il decreto dovrà essere convertito in legge entro lunedì 01 marzo 2021, ma ormai è solo una formalità.

Milleproroghe

Il Decreto Milleproroghe, dopo il via libera della Camera, ha ottenuto l'approvazione del Senato che ha confermato la fiducia con 222 voti a favore, 23 voti contrari e 7 astenuti.
La votazione per questo provvedimento può anche essere considerato il primo banco di prova per il Governo Draghi.

Per lunedì prossimo, il 1 marzo 2021, deve essere convertito in legge ma non si prevedono impedimenti di alcun tipo.

Milleproroghe: Cassa Integrazione Covid

La Cassa Integrazione Covid potrà essere richiesta fino al 31 marzo, ma solo dalle aziende che hanno ridotto o fermato le proprie attività a causa della crisi economica legata al covid.

Milleproroghe: Bonus Vacanze

Il Bonus Vacanze potrà essere utilizzato fino al 31 dicembre 2021 da tutte le famiglie italiane a cui spetta.

La proroga permetterà di utilizzare il bonus anche a chi l'ha richiesto lo scorso anno ma non è riuscito ad adoperarlo.

Milleproroghe: Cartelle Esattoriali

L'emendamento proposto da Fratelli d'Italia non ha superato lo scoglio della votazione, e quindi nel Milleproroghe non c'è posto per la proroga per l'invio delle cartelle esattoriali.

Il termine rimane lunedì 28 febbraio, com'era stato stabilito dall'ex Governo Conte. Il Governo Draghi potrebbe comunque decidere di inserire la proroga all'interno del Decreto Legge Ristori 5.

Milleproroghe: Blocco Sfratti

Il blocco sfratti non è stato prolungato nonostante le forti pressioni delle associazioni dei proprietari. Per la scadenza al blocco agli sfratti rimane il termine al 30 giugno, anche se la normativa potrebbe essere rivista a breve.

Milleproroghe: altre misure

È stato previsto l'allungamento al 31 luglio 2021 per le deroghe all'approvazione dei bilanci a 180 giorni dalla chiusura dell'esercizio in modalità telematica. Il termine normale era di 120 giorni.

Ci sarà il recupero in 10 rate per il conguaglio della riduzione del cuneo fiscale per i dipendenti (l'ex bonus Renzi 2020) se l'importo da restituire supera i 60 euro.

Le banche che vogliono acquistare obbligazioni e strumenti di debito delle aziende colpite dalla crisi, grazie alla garanzia Sace, hanno tempo fino al 30 giugno per farlo.

Gli studenti universitari avranno più tempo per concludere gli esami e laurearsi senza andare fuori corso.
L’ultima sessione dell’anno accademico 2019-20 è fissata al 15 giugno 2021.

Prorogato fino al 30 settembre 2021 il blocco per nuove concessioni alle trivelle. Per questo termine dovrebbe essere approvato il piano per la transizione energetica sostenibile.


Generic placeholder image
Manuel Marchetti

Co-fondatore di denaro.it e appassionato di musica, libri e anime. Vede il progetto come una possibilità di cimentarsi in qualcosa di diverso da quello fatto fino ad oggi per capire meglio il mondo e la società contemporanea.