Part time verticale: quante ore e calcolo contributi 2022

Part time verticale, cos'è questa forma di lavoro sempre più utilizzata nel 2022, per quante ore complessive si può lavorare e come fare il calcolo contributi.
Part time verticale: quante ore e calcolo contributi 2022
Part time verticale, cos'è questa forma di lavoro sempre più utilizzata nel 2022, per quante ore complessive si può lavorare e come fare il calcolo contributi.




Il lavoro part time verticale, assieme al lavoro part time orizzontale, è una forma di lavoro flessibile che è possibile utilizzare in Italia nel 2022.

Il lavoro part time verticale prevede che il lavoratore svolga la sua attività lavorativa a tempo pieno concentrata solamente in alcuni giorni della settimana, del mese o dell'anno.

Al contrario, nel lavoro part time orizzontale l'attività lavorativa viene svolta per un numero di ore minori, accorciando in pratica la classica giornata lavorativa.

Ai fini pensionistici i lavoratori in regime di part-time verticale ai fini del raggiungimento del diritto alla pensione hanno diritto all'accredito di 52 settimane contributive.

Vediamo più nel dettaglio alcuni aspetti del part time verticale, come, per esempio, la retribuzione, la paga minima e come vengono calcolati i contributi.

Retribuzione del part time verticale

La retribuzione del part-time verticale non prevede nessuna differenza rispetto alla retribuzione full time, sebbene abbia un'inquadramento specifico. La maggior parte dei contratti collettivi per i lavoratori part time prevede infatti che la retribuzione mensile viene calcolata in base alle ore effettive di lavoro svolte, partendo dalla retribuzione che spetterebbe per la paga intera.

Ovviamente il lavoratore gode anche degli stessi diritti delle altre forme di lavoro.

Part time verticale stipendio minimo

Per il part-time verticale è previsto uno stipendio minimo percepito dal lavoratore pari al 9.50% del trattamento minimo mensile di pensione a carico del Fondo pensioni lavoratori dipendenti. Per il 2022 questa cifra è di 49,00 euro circa.

Anche se la paga risulta inferiore, si applicano comunque i parametri minimali per i contributi.

Si impiega questa formula: retribuzione minima oraria= retribuzione minima giornaliera x giorni lavorati della settimana /orario normale di lavoro a tempo pieno.

Calcolo contributi volontari part time

Dal 2021, per avere diritto ad almeno un anno di contributi, il dipendente in regime di lavoro part-time verticale, deve dimostrare un minimale contributivo settimanale di 206,23 euro all’anno e fare espressa richiesta all’INPS.

I lavoratori potranno rivolgersi a qualsiasi Centro Assistenza Fiscale (CAF) ai fini del calcolo del contributo pensionistico e per impostare la domanda con le attestazioni necessarie.