Reddito di emergenza 2021: pagamento di gennaio e proroga

Il Reddito di Emergenza, per aiutare le famiglie in difficoltà è all'ultima rata REM, ma all'orizzonte c'è una possibile proroga grazie al Decreto Ristori 5
  • Reddito di emergenza 2021

Mentre il Reddito di Emergenza arriva all'ultima rata, la quinta, si parla già di una possibile proroga del REM grazie al Decreto Ristori 5.
Stanno arrivando molti aiuti per le famiglie in questi primi giorni del 2021, e, a quanto sembrerebbe, il Governo potrebbe essere intenzionato a prolungare questo bonus. Lo cosa è stata confermata dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Nunzia Catalfo.

Pagamento del REM di gennaio

L'erogazione della quarta e quinta rata del Reddito di Emergenza dovrebbero essere già arrivate ai beneficiari a cui spettava.
A seconda dei requisiti soddisfatti avranno ricevuto tra i 400 euro e gli 800 euro.
Questo vale per le famiglie che hanno fatto domanda prima dello scorso novembre, e avevano già ricevuto le altre tre rate del REM.

Chi ha inviato la domanda entro il 30 novembre dovrebbe aver già ricevuto la quarta rata, ma non la quinta.
Basandosi su quello avvenuto negli scorsi mesi dovrebbero ricevere l'ultima rata del reddito di emergenza indicativamente per la settimana che va da lunedì 11 gennaio 2021 a venerdì 15 gennaio 2021.

Proroga del bonus di emergenza nel 2021

Il Governo sembra intenzionato a mettere in campo nuovi sussidi per il 2021, per aiutare la ripresa dall'epidemia covid.
Fino a questo momento sono state fatte diverse proposte, una è proprio il Reddito di emergenza; l'INPS ha comunque al vaglio altre opzioni, come per esempio una proroga Naspi data la scadenza del termine del blocco dei licenziamenti ormai prossimo.

Nunzia Catalfo, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, è comunque ottimista sui prossimi passi da fare per aiutare gli italiani: Metteremo altre risorse sul Reddito di cittadinanza, tra 800 milioni e 1 miliardo. Le domande sono salite del 25% con la pandemia". Il Reddito di emergenza è "stato richiesto da 700mila persone per 4 mensilità, se occorre lo ripristineremo. Ma il Reddito di cittadinanza va rimpolpato, ci sono più famiglie in bisogno. Di fatto è l'unica misura di contrasto alla povertà in Italia. Meno male che esiste; vogliamo rilanciare con forza le politiche attive a prescindere dal Rdc.



© Realizzato da IT03840860237.
Back to Top