Reddito di Emergenza e Reddito di Cittadinanza sono compatibili?

Il Reddito di Emergenza potrebbe essere un bonus presente nel Decreto Ristori 5. Chi usufruisce del REM può anche fare richiesta per il Reddito di Cittadinanza?
Reddito di Emergenza e Reddito di Cittadinanza sono compatibili?
Il Reddito di Emergenza potrebbe essere un bonus presente nel Decreto Ristori 5. Chi usufruisce del REM può anche fare richiesta per il Reddito di Cittadinanza?

Dopo l'ultima proroga del Reddito di emergenza, la misura di sostegno delle famiglie in difficoltà economiche, non è ancora chiaro se il REM sarà prorogato nel 2021 con il Decreto Ristori 5 o verrà eliminato in modo definitivo.

Per ovviare alla cosa c'è chi ha ottenuto la dichiarazione ISEE per chiedere il Reddito di Cittadinanza. I due bonus sono compatibili tra loro? O, in alternativa, possono essere richiesti in successione?


REM e RdC sono bonus compatibili?

Il Reddito di emergenza e il Reddito di cittadinanza non sono compatibili, e non possono essere percepiti nello stesso momento.
La normativa è molto chiara, il REM non può essere richiesto da chi sta percependo il RdC, la NASPI, un'indennità prevista per l'emergenza Covid-19, la pensione di cittadinanza o una pensione diretta o indiretta (pensione d'invalidità esclusa).

Reddito di emergenza durante il mese di sospensione del RdC

Anche se non si possono percepire REM e RdC nello stesso mese di riferimento è comunque consentito alternare i due bonus in momenti diversi. Questo è anche contemplato nelle indicazioni dell'INPS per questi bonus.

È possibile, per esempio, fare richiesta per il Reddito di emergenza prima del rinnovo del RdC, durante il mese di sospensione obbligatorio una volta concluse le prime 18 mensilità.

Domanda per il Reddito di emergenza respinta durante la sospensione del RdC

C'è anche la possibilità di veder rifiutare la propria richiesta di Reddito di emergenza durante i 30 giorni di sospensione del RdC.
Questo perché, nel mese preso in esame, si sono avute delle entrate superiori rispetto al REM che si potrebbe ricevere.

Per esempio, se si sono avute delle entrate per un valore di 600 euro (con sussidi, bonus o altro) e si ha diritto a un REM del valore di 450 euro, la domanda sarà respinta. Questo perché, nel mese preso in esame, si hanno avuto delle entrate superiori rispetto al REM che si potrebbe richiedere.

Se si hanno dei dubbi sull'effettiva possibilità di aver diritto al bonus si potrebbe chiamare il Numero Verde INPS per ricevere informazioni, o chiedere l'assistenza gratuita di un patronato per chiarire la propria posizione.

Sanzioni previste dalla legge per il Reddito di emergenza

Richiedere il REM è facile, ma non bisogna dimenticare che la percezione di questa indennità, senza averne i requisiti, comporta delle sanzioni, come precisato dall'INPS e dall'Agenzia delle entrate:

"Nel caso in cui in esito a verifiche e controlli emerga il mancato possesso dei requisiti, il beneficio è immediatamente revocato, ferma restando la restituzione di quanto indebitamente percepito e le sanzioni previste a legislazione vigente”

REM e RdC insieme nel 2021?

Il nuovo Decreto Ristori 5 potrebbe tuttavia modificare l'incompatibilità di base di queste due misure di sostegno economico. Una delle alternative proposte è proprio quella di far confluire il Reddito di emergenza nelle mensilità del Reddito di Cittadinanza. La proposta, con le atre, è ancora al vaglio, e sarà confermata solo una volta che il decreto Ristori quinquies verrà introdotto.

Generic placeholder image
Manuel Marchetti

Co-fondatore di denaro.it e appassionato di musica, libri e anime. Vede il progetto come una possibilità di cimentarsi in qualcosa di diverso da quello fatto fino ad oggi per capire meglio il mondo e la società contemporanea.