Tempi bonifico: in quanti giorni viene accreditato un bonifico?

Se ti stai facendo la domanda “quanto tempo ci vuole per l’accredito di un bonifico?” o “quanto tempo ci mette ad arrivare un bonifico?” qui troverai la risposta. Scopri in quanti giorni arriva un bonifico e tante altre curiosità che ti possono essere utili nella vita di tutti i giorni.
Tempi bonifico: in quanti giorni viene accreditato un bonifico?
Se ti stai facendo la domanda “quanto tempo ci vuole per l’accredito di un bonifico?” o “quanto tempo ci mette ad arrivare un bonifico?” qui troverai la risposta. Scopri in quanti giorni arriva un bonifico e tante altre curiosità che ti possono essere utili nella vita di tutti i giorni.




Quando si aspetta di vedere un bonifico nella lista dei movimenti in entrata del proprio conto corrente, spesso si è molto impazienti. Che si aspetti un bonifico per l’accredito di un stipendio, per un rimborso o per un altro qualsiasi motivo, non sempre si è a conoscenza dei tempi di accredito di un bonifico.

Anche se il nuovo regolamento introdotto da pochi anni ha ridotto di molto i tempi di accredito dei bonifici, purtroppo non esiste ancora una risposta precisa a questa domanda. Purtroppo, il numero dei giorni – in alcuni casi può essere anche di poche ore – varia da banca a banca e dall’orario del cut-off dell’istituto di credito che lo ha erogato. Vediamo più in dettaglio le informazioni sicure sui tempi di accredito di un bonifico bancario.

Bonifico: dopo quanti giorni arriva?

Come abbiamo detto poco sopra, anche se i tempi di accredito dei bonifici sono diventati più veloci (il nuovo regolamento è entrato in vigore nel 2012), non è sempre facile determinare i tempi di accredito. Il tempo di attesa, dopo la data di esecuzione, di un bonifico può essere di:

  • 1 giorno se la banca e la filiale del ricevente è la stessa di chi lo emette;
  • 2 giorni se la banca è uguale ma non la filiale;
  • 3 giorni se le banche sono differenti.

È bene ricordare che queste tempistiche non sono sicure al 100%. Salvo problemi, un bonifico può essere accreditato in un lasso di tempo compreso tra 1 e 3 giorni lavorativi. Una cosa importante da prendere in considerazione, è anche se il bonifico è stato disposto prima o dopo l’orario di cut-off. Orario che viene stabilito dalla banca e quindi non sempre è uguale per tutti.

Che cosa è l’orario di cut-off

Con orario di cut-off ci si riferisce all’orario che l’istituto di credito ha definito per considerare ricevuto in giornata o meno un bonifico. Superato l’orario prestabilito, l’operazione eseguita sarà presa in carico il giorno seguente. Fattore che quindi porterà ad allungare di un giorno il tempo di completamento dell’operazione.

Bonifico istantaneo

Una delle caratteristiche dei bonifici che non tutti conoscono è quella denominata “bonifici istantanei”. Con questo termine si definisce un bonifico che viene completato in massimo 10 secondi una volta che viene emesso. Questa funzionalità è disponibile ogni giorno a qualsiasi ora del giorno e della notte. Per eseguire un bonifico istantaneo, è bene accertarsi di avere l’importo richiesto sul proprio conto corrente.

Gli accrediti istantanei per questa tipologia di bonifici, al momento non possono superare i 15.000 Euro. In base alla propria banca e al contratto stipulato all’apertura del conto corrente, può essere richiesto il pagamento di una commissione per eseguire il bonifico istantaneo.


Claudio Marchetti, autore
Claudio Marchetti

Imprenditore nel settore dell'editoria digitale, è co-fondatore del progetto denaro.it. Appassionato di comunicazione e ottimizzazione per i motori di ricerca. Lo sviluppo di denaro.it è stato dettato da una sfida personale nell'andare a creare un nuovo progetto editoriale nel panorama italiano.