Banche olandesi: in quale banca olandese aprire un conto?

Banche olandesi, in quale banca olandese aprire un conto? Guida su come scegliere il migliore home banking tra i diversi gruppi bancari dei Paesi Bassi.
Banche olandesi
Banche olandesi, in quale banca olandese aprire un conto? Guida su come scegliere il migliore home banking tra i diversi gruppi bancari dei Paesi Bassi.


Aprire un conto corrente in una delle banche olandesi è una procedura simile a quella che si deve compiere per ottenere un conto in Italia.

Anche i servizi offerti al titolare di un conto corrente in Olanda sono simili a quelli delle maggiori banche d'Europa, è possibile ricevere il proprio stipendio, pagare le utenze (gas, elettricità, acqua), ottenere una linea telefonica fissa o acquistare una casa con un mutuo bancario.



Vediamo quali sono i documenti necessari per aprire un conto corrente in Olanda e i gruppi bancari disponibili.

Documenti necessari per aprire un conto corrente in Olanda

Per vivere in Olanda è indispensabile avere un conto corrente in una banca olandese ma, per fortuna, non sono necessari troppi documenti, e la procedura è davvero molto semplice.

I documenti necessari per aprire un conto corrente in una delle banche olandesi sono:

  • Passaporto in corso di validità
  • Prova di domicilio
  • Burgerservicenummer (BSN)

Il Burgerservicenummer, abbreviato in BSN, è molto simile a un codice fiscale olandese che è necessario per tutte le pratiche burocratiche. Si ottiene automaticamente quando ci si registra in comune (gemeente).

Per accertare la prova di domicilio si possono utilizzare diversi documenti, per esempio una lettera del datore di lavoro, una busta paga, una bolletta del gas e così via. La cosa fondamentale è che questi documenti non devono essere più vecchi di 3 mesi e devono mostrare chiaramente il proprio nome e cognome, indirizzo e data di emissione.

I cittadini non UE devono inoltre presentare una prova dell'iscrizione anagrafica presso l’ufficio per gli stranieri.

Quali sono le banche olandesi?

I servizi offerti dalle banche in Olanda sono abbastanza uguali. Lo stesso vale per le commissioni applicate, i tempi di attesa agli sportelli (che possono comunque essere evitati utilizzando un servizio di  home banking).

Le banche olandesi più importanti sono:

  • ABN-AMRO
  • Fortis Bank
  • ING Bank N.V.
  • Rabobank
  • Postbank
  • SNS Bank

ABN-AMRO

La banca olandese ABN AMRO è la terza banca più grande dei Paesi Bassi, ed è il risultato dell'unione della Algemene Bank Nederland (ABN) e della Amsterdamsche-Rotterdamsche Bank (AMRO).

BIC / SWIFT: ABNANL2A

www.abnamro.nl

Fortis Bank

La Fortis Bank è stata la prima banca in Belgio e in Lussemburgo, attualmente ha diverse sedi in Belgio oltre che in Olanda.

BIC / SWIFT: EBABEBBXXX

www.fortis.com

ING Bank N.V.

La ING Bank N.V. è una banca olandese nata nel 1991 dall'unione del gruppo bancario NMB Postbank e dal gruppo assicurativo Nationale-Nederlanden.

BIC / SWIFT: INGBNL2AXXX

www.ing.nl

Rabobank

Rabobank è un fornitore di servizi finanziari olandese che può contare su un esteso gruppo di filiali. È tra i primi 25 istituti finanziari al mondo in termini di capitale di classe 1.

BIC / SWIFT: RABONL2UXXX

www.rabobank.nl

Postbank

La Postbank in passato era direttamente di proprietà dei Paesi Bassi, ma nel 1991 venne privatizzato. In diversi uffici postali sono ancora presenti degli sportelli Postbank.

BIC / SWIFT: PBNKDEFF860

www.postbank.nl

SNS Bank

La SNS Bank è il quarto istituto bancario dell'Olanda. È stato nazionalizzato nel 2013 a seguito della grande recessione verificatasi tra il 2007 e il 2013.

BIC / SWIFT: SNSBNL2AXXX

www.snsbank.nl


Generic placeholder image
Manuel Marchetti

Co-fondatore di denaro.it e appassionato di musica, libri e anime. Vede il progetto come una possibilità di cimentarsi in qualcosa di diverso da quello fatto fino ad oggi per capire meglio il mondo e la società contemporanea.