Bonus Baby Sitter da 1000 Euro: a chi spetta fare domanda?

Il Bonus Baby Sitter prevede un bonus di 1000 euro che spetta ai genitori lavoratori. Il Decreto Ristori bis del 2020 e l'INPS chiariscono i requisiti al bonus.
Bonus Baby Sitter da 1000 Euro: a chi spetta fare domanda?
Il Bonus Baby Sitter prevede un bonus di 1000 euro che spetta ai genitori lavoratori. Il Decreto Ristori bis del 2020 e l'INPS chiariscono i requisiti al bonus.


Il Bonus Baby Sitter prevede un bonus di 1000 euro che spetta ai genitori lavoratori. Il Decreto Ristori bis del 2020 e l'INPS chiariscono i requisiti al bonus.

Il Bonus Baby Sitter, nel 2021, spetta solo ai genitori lavoratori con domicilio in una zona rossa, come indicato dal Decreto Ristori bis del DL numero 149 del 9 novembre 2020.
La domanda, se si hanno i requisiti, va fatta all'INPS.


A chi spetta fare domanda all'INPS per il bonus

Il bonus spetta ai genitori lavoratori, con figli che frequentano le scuole secondarie di primo grado (ex scuola media inferiore); per figli con disabilità grave vengono prese in considerazione le scuole di ogni ordine e grado. Il bonus può essere fruito alternativamente da entrambi i genitori, solo se non sono in grado di lavorare da casa, e sono iscritti alla Gestione separata o alla Gestioni speciali dell’assicurazione generale obbligatoria.

È possibile fare domanda sul portale online dell'INPS o per mezzo del servizio gratuito offerto da un Patronato.

Bonus Baby Sitter: i requisiti

I genitori devono trovarsi in una delle Regioni incluse nella zona rossa. Queste sono:

  • Abruzzo;
  • Calabria;
  • Campania;
  • Lombardia;
  • Piemonte;
  • Provincia autonoma di Bolzano;
  • Toscana;
  • Valle d’Aosta

Gli altri requisiti per aver diritto al bonus sono i seguenti:

  • dev'esserci una sospensione dell'attività didattica nella scuola frequentata;
  • nessuno dei genitori deve essere disoccupato o non lavoratore;
  • nessuno dei genitori deve beneficiare di forme di sostegno al reddito
    (NASPI, CIGO, indennità di mobilità );
  • poter presentare un certificato di presenza della scuola frequentata

Bonus Baby Sitter: come funziona?

Il Bonus può avere un importo complessivo massimo di 1000 Euro, e verrà erogato per mezzo del Libretto Famiglia. Salvo eventuali proroghe, possono essere pagate le prestazioni avvenute tra il 9 novembre 2020 e il 3 dicembre 2020.

Al momento del pagamento della prestazione bisogna indicare che si vuole usufruire del “Bonus baby-sitting Covid 19_dl 149/2020”.

Nonni e zii possono essere pagati?

No, il bonus non viene riconosciuto per prestazioni rese dai familiari.
La cosa è chiaramente precisata nell'art. 14, comma 4 del decreto Ristori Bis:

“Il Bonus Baby Sitter non può essere utilizzato per remunerare le prestazioni rese dai familiari che non sono ammessi a svolgere prestazioni di lavoro come Baby Sitter remunerate mediante il bonus in argomento” italic>


Generic placeholder image
Manuel Marchetti

Co-fondatore di denaro.it e appassionato di musica, libri e anime. Vede il progetto come una possibilità di cimentarsi in qualcosa di diverso da quello fatto fino ad oggi per capire meglio il mondo e la società contemporanea.