Bonus bebè: 2021 confermato con pagamenti fino a 2000 euro

Bonus bebè per le famiglie confermato per tutto il 2021. I pagamenti, fino a 2000 euro l'anno, confluiranno all’interno dell’assegno unico per i figli.
Bonus bebè: 2021 confermato con pagamenti fino a 2000 euro
Bonus bebè per le famiglie confermato per tutto il 2021. I pagamenti, fino a 2000 euro l'anno, confluiranno all’interno dell’assegno unico per i figli.


Bonus bebè per le famiglie confermato per tutto il 2021. I pagamenti, fino a 2000 euro l'anno, confluiranno all’interno dell’assegno unico per i figli.

Il Bonus bebè è stato confermato per tutta la durata del 2021, e quindi tutti i neo genitori possono diventare beneficiari di questo bonus.
I nuclei familiari a cui spetta questa indennità possono fare richiesta per il bonus che verrà accorporato all'interno dell'assegno unico per i figli 2021.


Pagamento bonus bebè 2021

La data del pagamento del bonus Bebè per febbraio sarà quella del 12 febbraio 2021.
Chi ha fatto domanda per l'assegno natalità INPS riceverà la mensilità di gennaio con il pagamento del bonus bebè di febbraio 2021.

L'importo accreditato ai beneficiari è proporzionale al ISEE in corso di validità e al numero di figli.

  • per un ISEE fino a 7.000 euro spettano 1.920 euro annui per il primo figlio e 2.304 euro annui per il figlio successivo al primo
  • per un ISEE tra 7.000 e 40.000 euro spettano 1.440 euro annui per il primo figlio e 1.728 euro annui per il figlio successivo al primo
  • per un ISEE superiore a 40.000 euro spettano 960 euro annui per il primo figlio e 1.152 euro annui per il figlio successivo al primo

Ad ogni fascia Isee spetta un determinato importo, erogato mensilmente.

Bonus bebe, quando viene accreditato?

La liquidazione del Bonus Bebè viene effettuata ogni mese. I beneficiari riceveranno i primi accrediti a partire da 120 giorni dalla data della domanda.
Si ricorda che un requisito per l'assegno di natalità è quello di avere un ISEE aggiornato.

Bonus bebè 2021: requisiti

Per diventare un beneficiario del bonus il genitore richiedente deve avere i seguenti requisiti:

  • essere un cittadino italiano o di uno stato della UE
    o avere comunque un permesso di soggiorno Ue per soggiornanti di lungo periodo
  • avere la residenza in Italia
  • convivere con il figlio per cui si richiede il bonus
    genitore e figlio devono essere coabitanti e avere dimora nello stesso comune

Come fare la domanda INPS

Per richiedere l'assegno del Bonus Bebè su domanda del genitore, deve essere presentato il modello SR 163, corredato di ISEE aggiornato all'INPS.
Il genitore può presentare domanda entro 90 giorni dalla nascita del bambino, o, in caso di adozione o in caso di affidamento preadottivo, del suo arrivo nella famiglia.

È possibile presentare la domanda attraverso:

  • il servizo online dell'INPS
  • il Contact center al numero 803164 (gratuito da rete fissa) oppure 06164164 da rete mobile
  • gli enti di patronato o gli intermediari dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale

Il Bonus non concoore alla formazione del reddito ai fini fiscali.


Generic placeholder image
Manuel Marchetti

Co-fondatore di denaro.it e appassionato di musica, libri e anime. Vede il progetto come una possibilità di cimentarsi in qualcosa di diverso da quello fatto fino ad oggi per capire meglio il mondo e la società contemporanea.