Nobel Economia

Il Nobel per l'economia, anche se non tra quelli ufficialmente previsti nel testamento di Alfred Nobel, rimane uno dei premi più prestigiosi per chi lavora nel campo dell'economia.
Nobel Economia
Il Nobel per l'economia, anche se non tra quelli ufficialmente previsti nel testamento di Alfred Nobel, rimane uno dei premi più prestigiosi per chi lavora nel campo dell'economia.

Il Nobel per l'economia, anche se non tra quelli ufficialmente previsti nel testamento di Alfred Nobel, rimane uno dei premi più prestigiosi per chi lavora nel campo dell'economia.

Venne istituito nel 1969 dalla Sveriges Riksbank, la "Banca Nazionale di Svezia" come parte dei preparativi per i festeggiamenti per il tricentenario della Banca. Il suo nome ufficiale è premio della Banca di Svezia per le scienze economiche in memoria di Alfred Nobel. Inizialmente, molti membri della Fondazione Nobel non erano d'accordo con la sua istituzione, dato che lo stesso Nobel, prima di morire, non aveva fatto mistero di "non avere nessua formazione in economia e odiare dal profondo del suo cuore la materia".


Indice dei contenuti

A differenza degli altri premi Nobel, il cui premio in denaro proviene dai rendimenti sul capitale lasciato da Alfred Nobel, questo è finanziato dalla Banca Cetrale di Svezia.

Vincitori del Premio Nobel

In questa tabella troverete tutti i vincitori del premio Nobel dalla data della sua istituzione, il 1969, ad oggi.


AnnoVincitore/iMotivazione
1969Ragnar Frisch /
Jan Tinbergen
Per aver sviluppato e applicato modelli dinamici per l'analisi dei processi economici
1970Paul A. SamuelsonPer il lavoro scientifico attraverso il quale ha sviluppato la teoria economica statica e dinamica e ha attivamente contribuito ad elevare il livello di analisi delle scienze economiche
1971Simon KuznetsPer la sua interpretazione empiricamente provata della crescita economica che ha portato alla nuova e approfondita conoscenza della struttura economica e sociale e del processo di sviluppo
1972Kenneth J. ArrowPer i loro contributi pionieristici alla teoria dell'equilibrio economico generale e alla teoria del benessere
1973Wassily LeontiefPer lo sviluppo del metodo di input/output e per la sua applicazione a importanti problemi economici
1974Gunnar Myrdal /
Friedrich von Hayek
Per il loro lavoro pionieristico nella teoria della moneta e delle fluttuazioni economiche e per la loro intensa analisi sulla interdipendenza dei fenomeni economici, sociali e istituzionali.
1975Leonid Vital'evič Kantorovič
/ Tjalling C. Koopmans
Per i loro contributi alla teoria della distribuzione ottimale delle risorse
1976Milton FriedmanPer i suoi risultati nel campo dell'analisi dei consumi, della storia e teoria monetaria e per la sua dimostrazione della complessità della politica di stabilizzazione
1977Bertil Ohlin /
James E. Meade
Per il loro contributo innovativo alla teoria del commercio internazionale e dei movimenti internazionali dei capitali
1978Herbert A. SimonPer le sue ricerche pionieristiche sul processo decisionale nelle organizzazioni economiche
1979Theodore W. Schultz
/ Arthur Lewis
Per le loro ricerche pionieristiche sulla ricerca dello sviluppo economico, con particolare considerazione dei problemi dei paesi in via di sviluppo
1980Lawrence R. KleinPer la creazione di modelli econometrici e loro applicazione all'analisi delle fluttuazioni economiche e delle politiche economiche
1981James TobinPer la sua analisi dei mercati finanziari e delle loro relazioni con le decisioni di spesa, occupazione, produzione e prezzi
1982George J. StiglerPer i suoi studi determinanti sulle strutture industriali, sul funzionamento dei mercati e sulle cause ed effetti della regolamentazione pubblica
1983Gérard DebreuPer aver inserito nuovi metodi di analisi nella teoria economica e per la sua riformulazione rigorosa della teoria dell'equilibrio generale
1984Richard StonePer avere dato contributi fondamentali allo sviluppo di sistemi di contabilità nazionale e di conseguenza per aver notevolmente migliorato le basi per l'analisi empirica dell'economia
1985Franco ModiglianiPer la sua analisi pionieristica del risparmio e dei mercati finanziari
1986James M. BuchananPer il suo sviluppo delle basi contrattuali e costituzionali per la teoria delle decisioni economiche e politiche
1987Robert M. SolowPer i suoi contributi alla teoria della crescita economica
1988Maurice AllaisPer i suoi contributi pionieristici alla teoria dei mercati e dell'utilizzo efficiente delle risorse
1989Trygve HaavelmoPer la sua spiegazione dei fondamenti della teoria della probabilità di econometria e la sua analisi delle strutture economiche simultanee
1990Harry M. Markowitz
/ Merton M. Miller /
William Forsyth Sharpe
Per il loro lavoro pionieristico nella teoria di economia finanziaria
1991Ronald H. CoasePer la sua scoperta e la spiegazione del significato dei costi di transazione e dei diritti di proprietà per la struttura istituzionale e per il funzionamento dell'economia
1992Gary S. BeckerPer aver esteso il campo di analisi microeconomica ad una vasta gamma di comportamenti e di interazioni umane, incluso il comportamento non-market
1993Robert W. Fogel /
Douglass C. North
Per aver rinnovato la ricerca nella storia economica applicando la teoria economica e i metodi quantitativi per spiegare i cambiamenti economici e istituzionali
1994John C. Harsanyi
/ John Forbes Nash /
Reinhard Selten
Per la loro analisi pionieristica degli equilibri nella teoria dei giochi non cooperativi.
1995Robert Lucas, Jr.Per aver sviluppato e applicato l'ipotesi di aspettative razionali, e aver così trasformato l'analisi macroeconomica e accresciuto la nostra comprensione della politica economica.
1996James A. Mirrlees /
William Vickrey
Per il loro contributo fondamentale alla teoria economica degli incentivi nei casi di asimmetria informativa
1997Robert C. Merton /
Myron S. Scholes
Per un nuovo metodo per determinare il valore degli strumenti derivati
1998Amartya SenPer il suo contributo all'economia del benessere
1999Robert A. MundellPer la sua analisi della politica monetaria e fiscale in base a diversi regimi di cambio e per la sua analisi delle aree monetarie ottimali
2000James J. Heckman /
Daniel L. McFadden
Per lo sviluppo della teoria e dei metodi per l'analisi delle scelte distinte (discrete choice)
2001George Akerlof /
A. Michael Spence /
Joseph E. Stiglitz
Per la loro analisi dei mercati con informazione asimmetrica.
2002Daniel KahnemanPer avere integrato risultati della ricerca psicologica nella scienza economica, specialmente in merito al giudizio umano e alla teoria delle decisioni in condizioni d'incertezza
2002Vernon L. SmithPer aver istituito degli esperimenti di laboratorio come strumento di analisi economica empirica, specialmente nello studio dei meccanismi di mercato alternativi
2003Robert F. EnglePer i metodi di analisi delle serie storiche economiche con volatilità variabile nel tempo (ARCH)
2003Clive W. J. GrangerPer i metodi di analisi delle serie storiche economiche con andamenti stazionari (cointegrazione)
2004Finn E. Kydland /
Edward C. Prescott
Per i loro contributi alla macroeconomia dinamica: la coerenza nel tempo della politica economica e le forze motrici sottostanti i cicli economici
2005Robert J. Aumann /
Thomas C. Schelling
Per aver accresciuto la nostra comprensione del conflitto e della cooperazione attraverso l'analisi della teoria dei giochi
2006Edmund S. PhelpsPer la sua analisi delle relazioni intertemporali (tra effetti a breve e a lungo termine) della politica macroeconomica
2007Leonid Hurwicz /
Eric Maskin /
Roger Myerson
Per aver gettato le basi della teoria dei meccanismi di allocazione del mercato
20008Paul KrugmanPer la sua analisi degli andamenti commerciali e del posizionamento delle attività economiche
2009Elinor OstromPer la sua analisi della governance in economia, in modo particolare del bene collettivo
2009Oliver WilliamsonPer la sua analisi della governance in economia, in modo particolare dei limiti delle imprese
2010Peter Diamond /
Dale Mortensen /
Christopher A. Pissarides
Per la loro analisi dei mercati alla ricerca di attriti
2011Thomas J. Sargent /
Christopher A. Sims
Per le loro ricerche empiriche su cause ed effetti in macroeconomia
2012Alvin E. Roth /
Lloyd Stowell Shapley /
Per la teoria delle allocazioni stabili e i loro studi sulla configurazione dei mercati
2013Eugene Fama /
Lars Peter Hansen /
Robert Shiller
Per le loro analisi empiriche sui prezzi degli asset
2014Jean TirolePer la sua analisi del potere del mercato e la regolamentazione
2015Angus DeatonPer le sue analisi sui consumi, sulla povertà e sul welfare
2016Oliver Hart
/ Bengt Holmström
Per il loro contributo alla teoria dei contratti
2017Richard ThalerPer il suo contributo all'economia comportamentale
2018William Nordhaus
/ Paul Romer
Per aver integrato il cambiamento climatico e le innovazioni tecnologiche nell'analisi macroeconomica di lungo periodo
2019Abhijit Banerjee
/ Esther Duflo /
Michael Kremer
Per l'approccio sperimentale nella lotta alla povertà globale
2020Paul R. Milgrom /
Robert B. Wilson
Per aver migliorato la teoria delle aste e inventato nuovi formati di assegnazione