Reddito di Cittadinanza: protocollo e tempi di risposta

Reddito di Cittadinanza e le domande a cui non è facile trovare una risposta. Protocollo assegnato, i tempi di risposta e l'istruttoria non ancora eseguita.
Reddito di Cittadinanza: protocollo e tempi di risposta
Reddito di Cittadinanza e le domande a cui non è facile trovare una risposta. Protocollo assegnato, i tempi di risposta e l'istruttoria non ancora eseguita.


Reddito di Cittadinanza e le domande a cui non è facile trovare una risposta. Protocollo assegnato, i tempi di risposta e l'istruttoria non ancora eseguita.

A chi spetta il Reddito di Cittadinanza sorgono spesso molte domande, a volte ancor prima di inoltrare la domanda per richiedere il sussidio di cittadinanza.

È vero che si possono trovare molte informazioni sul sito dell'INPS, ma, a volte, queste informazioni non sono facili da capire per il linguaggio utilizzato.


Cercheremo di darvi un piccolo aiuto con alcune semplici informazioni sul RdC.

Protocollo Assegnato INPS Reddito di Cittadinanza

Il numero di protocollo assegnato dall'INPS per il Reddito di Cittadinanza è il numero che viene spedito dall'INPS con il primo messaggio RdC via SMS.

Conoscendo questo numero è possibile contattare l'INPS per chiedere lo stato della domanda del Reddito di Cittadinanza.

Se si è perso il numero di protocollo assegnato esistono tre metodi per recuperare questo numero:

  • cercare il primo messaggio del RdC inviato con un SMS
  • recuperare il numero protocollo assegnato INPS per il RdC sul sito dell'INPS
  • chiamare il numero verde INPS 800.666.888

Tempi risposta Reddito di Cittadinanza 2020 / 2021

Dopo aver inoltrato la domanda per il RdC molti possibili beneficiari si chiedono quali siano i tempi di risposta Reddito di Cittadinanza 2020 e 2021.

Eventuali ritardi sono sempre possibili, ma i tempi di risposta per il RDC sono di circa 10 giorni lavorativi. Il richiedente potrà ricevere una risposta a partire dal 15 del mese successivo a quello di presentazione della domanda.

Potrebbero esserci dei ritardi nel caso in cui il richiedente non abbia fornito tutta la documentazione richiesta, o non aggiornata. Negli ultimi mesi molte richieste sono state respinte, o sospese, perché non era stato fornito un ISEE 2021 aggiornato.

Istruttoria non ancora eseguita Reddito di Cittadinanza

Un'informazione poco chiara sul sito INPS, per chi ha fatto una domanda RdC ed è in attesa di una risposta, è quella dello stato "Istruttoria non ancora eseguita Reddito di Cittadinanza". Questa informazione specifica che la domanda presentata non è ancora in lavorazione, molto probabilmente perché è stata inserita da poco tempo.

Un eventuale cambiamento dello stato dell'istruttoria si avrà verso il 15 del mese successivo, e in quel caso la domanda potrà essere accolta.

Di norma l'INPS ha a disposizione 10 giorni lavorativi per prendere in carico la domanda, e una volta esaminata la pratica ha 5 giorni per comunicare l'esito dell'istruttoria. È bene ricordare che in periodi di forti richieste i tempi potrebbero allungarsi non di poco.

I tempi per la lavorazione dell'istruttoria per il RdC sono, di solito, più veloci quando s'invia la domanda direttamente sul sito dell'INPS. Utilizzare l'assistenza di un CAF, o di un patronato, potrebbe allungare leggermente l'attesa.


Generic placeholder image
Manuel Marchetti

Co-fondatore di denaro.it e appassionato di musica, libri e anime. Vede il progetto come una possibilità di cimentarsi in qualcosa di diverso da quello fatto fino ad oggi per capire meglio il mondo e la società contemporanea.