Superbonus 110%: proroga fino a dicembre 2022 in arrivo

Il Superbonus 110% potrebbe essere proprogato fino al 2022, col Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, grazie a uno stanziamento di 12,68 miliardi di euro.
Superbonus 110%: proroga fino a dicembre 2022 in arrivo
Il Superbonus 110% potrebbe essere proprogato fino al 2022, col Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, grazie a uno stanziamento di 12,68 miliardi di euro.


Il Superbonus 110 %, introdotto nel 2020 con il Decreto Rilancio, molto probabilmente verrà proprogato fino alla fine del 2022 grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) con allo stanziamento di 12,68 miliardi per l’efficienza energetica e la riqualificazione degli edifici.


Cos'è il Superbonus 110 % ?

Il Superbonus 110 % è una detrazione fiscale del 110% che spetta a chi ha sostenuto delle spese per interventi che vanno a migliorare l’efficienza energetica degli edifici e che ne riducono il rischio sismico.

Gli interventi che danno diritto a questa detrazione sono solamente quelli eseguiti su singole unità immobiliari, e condomini, già esistenti e dotati di impianto di climatizzazione funzionante o riattivabile.
Le nuove costruzioni non possono beneficiare di questa detrazione.

  • gli interventi sostenuti tra il 01/07/202 e il 31/12/2021
    faranno ottenere una detrazione fiscale del 110%
    suddivisa in 5 rate di pari valore;
  • gli interventi sostenuti tra il 01/01/2022 e il 31/12/2022
    faranno ottenere una detrazione fiscale del 110
    suddivisa in 4 rate di pari valore.

Cessione del Super bonus 110 %

Oltre alla possibilità di fruire di una detrazione fiscale nella dichiarazione dei redditi, è possibile scegliere per una cessione della detrazione per le spese sostenute negli anni 2020, 2021 e 2022.

Si può cedere la detrazione direttamente al fornitore, per così ottenere uno sconto in fattura, di importo massimo pari alla spesa da sostenere, oppure la si può optare per una cessione a terzi, che possono essere istituti di credito o finanziarie.

Per il 2020 e il 2021 è possibile chiedere la cessione del credito, o uno sconto in fattura, anche per interventi non inerenti al superbonus 100, quali:

  • interventi di ristrutturazione edilizia;
  • riqualificazione energetica;
  • interventi antisismici;
  • rifacimento delle facciate;
  • installazione di impianti fotovoltaici;
  • installazione di colonnine di ricarica per veicoli elettrici


Generic placeholder image
Manuel Marchetti

Co-fondatore di denaro.it e appassionato di musica, libri e anime. Vede il progetto come una possibilità di cimentarsi in qualcosa di diverso da quello fatto fino ad oggi per capire meglio il mondo e la società contemporanea.