Gruppo ISP SMS truffa, attenzione ai falsi messaggi

Il Gruppo ISP ha avvertito i propri clienti di prestare attenzione a sms truffa in cui vengano richiesti dati personali o dati d'accesso ai conti correnti.
Gruppo ISP SMS truffa, attenzione ai falsi messaggi
Il Gruppo ISP ha avvertito i propri clienti di prestare attenzione a sms truffa in cui vengano richiesti dati personali o dati d'accesso ai conti correnti.

Il Gruppo ISP ha avvertito i propri clienti di prestare attenzione a sms truffa in cui vengano richiesti dati personali o dati d'accesso ai conti correnti.

Le email di truffa con cui un malintenzionato cerca di carpire i dati di accesso a un conto corrente non sono di certo una novità, ma adesso bisogna prestare attenzione anche gli SMS ricevuti.
Ne sanno qualcosa molti clienti del Gruppo ISP, che dallo scorso dicembre stanno ricevendo molti SMS truffa.


I messaggi che potreste ricevere seguono questo schema:

Gruppo ISP
Gentile cliente,
Abbiamo rilevato un accesso anomale al suo conto.
Accedi al seguente link per la convalida:

Gentile cliente,
l’accesso al suo conto è stato limitato.
Sblocchi la sua utenza alla seguente: http://bit.ly/2rCnL92 Distinti saluti, Intesa San Paolo

E stato eseguito poco fa un accesso all App ISP da un nuovo dispositivo.
Se non sei stato tu clicca il link: https://bit.ly/2Aawjs1

Gruppo_ISP:
Si prega di inserire i dati al seguente link per verifica ad un accesso anomalo al suo account

conto bloccato per transazioni sospette rilevate dal nostro sistema,
verifichi e confermi i suoi dati https//gruppoispitalia.com

gentile cliente,
per evitare la sospensione del conto acceda ora
https://sicurezza-psd2-aggiornamento.000webhostapp.com/

Tutti i link in questi messaggi sono estranei al Gruppo ISP e non devono essere assolutamente visitati.

SMS di questo tipo vengono chiamati in gergo tecnico "smishing", ovvero "phishing via SMS".
In parole povere si cerca di ingannare una persona, spacciandosi per un istituto di credito sicuro e affidabile, proprio come Gruppo ISP, per estorcere dati personali o di accesso.

L'istituto di credito ha avvisato i propri clienti di stare in guardia, e di non divulgare informazioni riguardanti il proprio conto corrente.
Nessun istituto di credito chiederà mai ai propri clienti informazioni personali, dati finanziari o codici di accesso.

Se ricevete un SMS simile, da Gruppo ISP o dalla banca in cui avete un conto corrente cancellatelo subito e avvisate la vostra filiale.

Gruppo ISP SMS truffa con telefonata dall'estero

Un'altra truffa che sta colpendo di recente i clienti del Gruppo ISP è quella in cui si richiede di fare un click su un link per essere collegati con un operatore telefonico.

Questo falso operatore vi chiederà delle informazioni personali, e dati di accesso del conto corrente. In seguito chiederà di comunicargli un codice che riceverete con un messaggio. Una volta comunicato questo codice la telefonata verrà chiusa e il malfattore preleverà più denaro possibile dal conto corrente della persona truffata.

Questa truffa sta colpendo molte persone nella provincia di Venezia, come comunicato da Carlo Garofolini, il presidente dell'Adico, l'Associazione Difesa Consumatori:

“In questi giorni il telefono dell’associazione è rovente. Abbiamo raccontato alcuni casi che ci sono capitati diverse settimane fa, tra i quali quello di una 40enne di Fossò alla quale sono stati sottratti 700 euro“.

“Banca Intesa conosce la situazione e sta cercando di avvertire i propri clienti ma evidentemente non è sufficiente. C’è una falla nel sistema informatico della banca ed è qui che l’istituto deve intervenire. Sappiamo che la polizia postale sta ricevendo tantissime segnalazioni e molte persone poi vengono da noi a chiederci assistenza. Stiamo aprendo davvero tante pratiche, il telefono squilla ogni minuto. Naturalmente noi, tramite il nostro ufficio legale, chiediamo alla banca di rimborsare i clienti truffati dato che la responsabilità dell’istituto di credito è palese“.

Generic placeholder image
Manuel Marchetti

Co-fondatore di denaro.it e appassionato di musica, libri e anime. Vede il progetto come una possibilità di cimentarsi in qualcosa di diverso da quello fatto fino ad oggi per capire meglio il mondo e la società contemporanea.